21 octobre 2010

Due vite

 

Per una volta, niente immagini.

 

Era il mio migliore amico. Era alto e più muscoloso di noialtri; inetto a scuola ma una calamita per le ragazze. Crescemmo insieme, giocando a pallone su campi polverosi.

Lo salutai in un pomeriggio acrilico, e credevo che sarebbe stata l'ultima volta. Indossava una camicia  rossa a quadri ed una faccia seria, mi disse "io parto."

Gli dissi fa' buon viaggio, lui rispose "lo farò."

Passarono altri anni, un tempo che fu pieno di cose e vuoto di pensieri.

Mi ero innamorato tre volte e tre volte ne avevo sofferto, così come succede nelle migliori storie d'amore. E fu in una notte chiara e bella, mentre pensavo ai capelli dorati di lei, e le onde del porto scivolavano piano sotto la mia barca, e scappavo dalla polvere e dagli amori, fu allora che il mio caro amico tornò vicino a me, nuotando nel mare di notte. Non aveva più lo zaino, ma portava addosso molte altre cose, nuove e vecchie.

"Quante storie ti potrei raccontare amico mio, quanti paesi ho visto ma tu non mi crederesti, forse.

E anche se non ti credessi, risposi, che importanza avrebbe? Lasciati guardare amico, lasciami vedere i segni che hai addosso. Che cosa ti sei portato dietro?

Presi la sua camicia a quadri, la volli usare come una vela, e il vento si alzò inaspettato. Vedemmo la nostra città allontanarsi, e io risi! Lasciavo i campi dorati e i capelli polverosi, ma che importava?

E l'amico mio caro piangeva, ma che importava?

 

Posté par IllaT à 19:04 - Commentaires [5] - Permalien [#]
Tags :


Commentaires sur Due vite

    awww I don't get a thing here ):
    it's a pity I suppose?

    Posté par mysee, 22 octobre 2010 à 09:57 | | Répondre
  • hihihi it's a short weird friendship story I wrote some time ago ^___^

    Posté par IllaT, 22 octobre 2010 à 10:12 | | Répondre
  • I dont understand a thing but I love the way Italian looks like and sounds <3

    Posté par mysee, 22 octobre 2010 à 10:20 | | Répondre
  • La trovo bellissima, onirica, poetica. Bravissima.

    Posté par Alberto, 24 octobre 2010 à 09:24 | | Répondre
  • grazie mille caro Alberto!

    Posté par IllaT, 24 octobre 2010 à 09:40 | | Répondre
Nouveau commentaire